IMP is pleased to announce the launch of our newly redesigned websites!

Featuring a brand new look, with more information and a fully responsive layout for all platforms – we hope you’ll find it easier to navigate and find what you’re looking for quickly and efficiently.
If you have any questions or feedback, please let us know by e-mailing us. If you’d like to stay connected on social media, follow us on LinkedIn, Facebook and Twitter.

Get connected… Stay informed…

Westermo Teleindustri AB

La distribuzione di gas e di energia ad Amsterdam

Alliander è una compagnia energetica olandese che serve più di 2,5 milioni di clienti business e privati in Olanda, Belgio e Germania. Liandon, la società consociata di Alliander, ha scelto Westermo DDW-221 e gli estensori Ethernet DDW-100 per inserirli nel sistema di regolazione, monitoraggio in tempo reale, allarmi e misurazione del flusso, della rete di distribuzione di energia e di gas di Amsterdam. Alliander, in totale, ha installato 6 DDW-221 e 280 DDW-100 per migliorare il suo sistema di distribuzione del gas trasformandolo in un sistema di comunicazione moderno, controllato e monitorato con uno SCADA.

Keyence Italia SPA

Profilometro laser a 2 dimensioni LJ-G5000

Munito dell’esclusiva funzione di compensazione della luminosità E3 CMOS, questo sensore offre un campo di misura dinamico fino a 300 volte maggiore di quanto disponibile sul mercato. Esso offre prestazioni fino ad ora impossibili per le verifiche di conformità sulle superfici complesse, quali elastomeri e superfici metalliche, così come sulle superfici che si compongono di entrambi i materiali. Anche le performance sono uniche: la portata può essere di 200 mm, la ripetibilità di 1 µm e la frequenza di campionamento di 3,8 ms.

Ingersoll Rand

Disponibile il controllo pneumatico 100% in linea

Il nuovo sistema di controllo messo a punto da Ingersoll Rand è stato studiato per un facile maneggiamento di carichi da 5 a 22 kg. Utilizzato con il range standard di bilancieri pneumatici del peso di Ingersoll Rand, è l’unico modello presente sul mercato ad essere completamente pneumatico, e non richiede dunque alcuna fornitura di energia elettrica supplementare. Dona all’utente una piena sensazione di controllo, con un posizionamento ergonomico del peso, che permette di incrementare la produttività.

MAPLESOFT

1.500 aziende di 85 paesi hanno ‘plasmato’ MapleSim, il tool di nuova generazione per la modellazione e la simulazione

MapleSim™, il nuovo tool multi dominio di modellazione e simulazione ad alte performance di Maplesoft™, è ora in vendita in tutto il mondo. Dopo numerosi test pilota durati alcuni mesi e i feedback ricevuti da circa 1.500 aziende sparse in 85 paesi, MapleSim è finalmente disponibile.

CIAT

AQUACIAT CALEO: la rinnovata soluzione adatta ai grandi spazi abitativi ma anche ai piccoli esercizi commerciali

Con livelli di potenza fino a 50kw e la possibilità di produrre acqua calda a 65°C, la linea Aquaciat Caleo rappresenta la prima soluzione europea ideale per la ristrutturazione di edifici, piccoli hotel e piccola industria. È possibile ottenere un risparmio energetico di circa il 50% in fase di ristrutturazione, grazie alle pompe di calore ora disponibili in questi ambiti. Aquaciat Caleo permette di sostituire gli impianti di riscaldamento tradizionali, mantenendo però i radiatori esistenti, da destinare alla produzione di acqua calda sanitaria oppure per riscaldare le piscine.

CIAT

Il modulo FREE COOLING per AQUACIAT

FREE COOLING è un modulo opzionale per le unità di refrigerazione AQUACIAT, che permette di ridurre il consumo di energia negli uffici, in inverno. A differenza delle soluzioni precedenti, FREE COOLING è totalmente integrato nell’unità di refrigerazione e viene consegnato pre-configurato e installato. Gli installatori devono effettuare semplicemente una singola connessione elettrica e idraulica per l’assemblaggio. Comparandolo alle soluzioni precedenti, AQUACIAT FREE COOLING permette un guadagno dal 25 al 40 % di spazio sul pavimento. Ideato per le unità di refrigerazione AQUACIAT da 185 a 485 kW, permette un risparmio energetico dal 20 al 50 % rispetto a una configurazione tradizionale con una singola unità di refrigerazione.

CIAT

CIAT presenta i nuovi prodotti per il trattamento dell’aria della serie Climaciat.

La nuova unità per il trattamento dell’aria firmata CIAT, Climaciat Air Compact, ha un ingombro di soli 40 cm. Ciò significa che può essere facilmente collocato anche in spazi molto stretti – sia sui soffitti che sulle pareti. Con pressione da 100 a 1000 Pa, e flusso d’aria da 1500 a 6000 m3/h, l’unità è disponibile in centinaia di varianti, realizzate sulla base di componentistica standard.

SATEL

SATEL lancia SATELLAR Digital System Il primo modem radio al mondo con accesso a Internet e una piattaforma applicativa Linux

SATEL, produttore leader di modem radio per il trasferimento wireless di dati a lungo raggio, ha annunciato oggi il lancio di SATELLAR Digital System, un modem radio intelligente che combina funzionalità TCP/IP, una piattaforma Linux per specifiche applicazioni del cliente, e una versatile struttura modulare. Premesso che i modem radio, di norma, sono usati semplicemente per convogliare i dati – in pratica per sostituire il cavo in ambienti difficili e particolari – SATELLAR può fare molto di più. L’unità centrale, una delle unità modulari di SATELLAR, è essenzialmente un computer con un’adeguata capacità di elaborazione e una memoria in grado di far girare applicazioni software sofisticate in aggiunta al sistema operativo, all’IP-router, e al server di configurazione web. Sono dunque necessari meno dispositivi ‘on site’, il che significa che i costi e la complessità si abbassano senza però compromettere la funzionalità.

AMPHENOL

RJ45/USB e RJ11 Ethernet: i connettori ATEX per ambienti a rischio di esplosione

Amphenol, leder riconosciuto nell’ambito delle soluzioni Ethernet per ambienti critici, annuncia l’introduzione del primo connettore Ethernet conformità ATEX per applicazioni in ambienti a rischio di esplosione in zona 2 e Classe I Divisione 2. La nuova serie è stata ideata per rispondere all’attuale trend in ambito ATEX, che consiste nel ridurre l’equipaggiamento nella zona 1 (estremamente costoso) installandolo in zona 2, in cui i vincoli sono molti meno, ottenendo una riduzione sostanziale dei costi di tutto l’impianto.

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP