www.industria-online.com
FESTO News

DAVTECH REALIZZA STAZIONI DI DOSAGGIO ROBOTIZZATE

DAV Tech, specialista in soluzioni per il micro-dosaggio dei fluidi nei processi di assemblaggio industriale, ha scelto Festo, con cui ha una partnership dal 2015, per la fornitura di assi elettrici e meccanici. Nel tempo si è creata una collaborazione sempre più stretta, anche grazie al supporto dei tecnici Festo, tanto che ora DAV Tech ha standardizzato l’utilizzo del marchio Festo nelle proprie applicazioni.

DAVTECH REALIZZA STAZIONI DI DOSAGGIO ROBOTIZZATE

DAV Tech si occupa di applicazioni di micro-dosaggio di fluidi all’interno di processi di assemblaggio industriale, anche realizzando soluzioni automatizzate ad hoc. DAV Tech si distingue per la sua capacità di integrazione del processo a partire dalla progettazione, “sia essa meccanica, elettrica o software”, racconta Andrea Grazioli, Technical Manager DAV Tech. “Con lo svolgimento di tutta l’attività di testing preliminare per la validazione di tutte le soluzioni da implementare, fino alla realizzazione e alla messa in funzione del sistema”.

I sistemi DAV Tech nascono in ottica Industry 4.0 già da diversi anni, “si può dire da quando il temine 4.0 era in uno stato ancora molto embrionale e veniva utilizzato più a livello concettuale che nella realtà”, continua Andrea Grazioli. “Abbiamo sempre puntato su tutto ciò che è interconnessione, su quello che può essere l’accesso da remoto. Un esempio sono i sistemi di teleassistenza e monitoraggio continuo dei processi, utili per controllare quello che effettivamente si sta realizzando, fino alla fase di controllo del processo, per avere dei processi di dispensazione stabili e controllati”. Lavorare con aziende soprattutto nel settore automotive è stato un elemento trainante per DAV Tech, “abbiamo cercato di acquisire e fare nostre tutte le Best Practice che stanno caratterizzando il percorso di questo settore dell’automazione, verso la realizzazione di sistemi sempre più moderni, interconnessi e controllati”.

Soluzioni automazione Industry 4.0 Davtech Festo

L’obiettivo di DAV Tech è quello di rendere disponibili servizi che possano rispondere in modo diretto alle esigenze dei loro clienti, “un esempio è la fornitura di soluzioni chiavi in mano dedicate alla micro-dosatura di fluidi industriali, progettando soluzioni cucite su misura”, racconta Giovanni Tenzon, Application Sales Engineer Festo. “E al riguardo Festo li supporta nella realizzazione di stazioni di dosaggio robotizzate”.

“A livello di soluzioni tecniche usiamo con grande soddisfazione gli assi elettrici Festo in un centinaio di applicazioni realizzate negli ultimi 7 anni”, continua A. Grazioli. Tra le caratteristiche più apprezzate della collaborazione con Festo ci sono affidabilità e reputazione, “la sua affidabilità, che per noi è la cosa principale, ci ha permesso di non -doverci mai preoccupare del componente installato su una nostra macchina. Oggettivamente non abbiamo mai riscontrato il minimo problema tecnico, parliamo di applicazioni che lavorano in aziende ‘high demanding’ nel mondo automotive o affini, in funzione a volte su 3 turni o in ambienti soggetti a sporco e rischio di contaminazioni. E per noi che facciamo impianti di dosaggio sono fattori da tenere in considerazione”, spiega A. Grazioli. “A questo si unisce la reputazione di Festo, un’azienda di caratura mondiale, reperibile in tutto il mondo. È un aspetto che dai clienti viene percepito come una soluzione di alto livello e fornisce quindi garanzie”.

“La collaborazione con Festo è nata nel 2015, in maniera particolare”, racconta A. Grazioli. “Stavamo acquistando la parte di pneumatica, ma soprattutto la parte di movimentazione degli assi elettrici, da un altro player che però ci ha creato notevoli problemi dal punto di vista dei tempi di consegna e del supporto. Festo è stata bravissima a prendere la palla al balzo, trovandoci delle soluzioni tecniche che ci hanno permesso di rispettare i tempi di consegna della commessa che avevamo in essere con il cliente, fornendoci un prodotto di livello superiore a quello che precedentemente acquistavamo e a un prezzo assolutamente competitivo”.

“Il rapporto si è poi evoluto grazie al supporto dei tecnici Festo”, racconta G. Tenzon. “Questo ha portato DAV Tech a standardizzare l’utilizzo del marchio Festo in tutte quelle che sono le applicazioni di componentistica pneumatica, fino alla parte di movimentazione lineare elettrica, per la quale DAV Tech usa sempre gli assi meccanici Festo, tra i quali gli assi EGC e le mini-slitte EGLS”. Alle soluzioni elettriche si aggiungono anche le soluzioni di pneumatica standard, “come il filtro MS e le elettrovalvole VUVG. Tutti componenti che DAV Tech ha selezionato per affidabilità e qualità”.


DAVTECH REALIZZA STAZIONI DI DOSAGGIO ROBOTIZZATE

Soluzioni automazione Davtech Festo

Con l’arrivo della pandemia, DAV Tech ha dimostrato grande reattività nel periodo di pandemia, soprattutto nell’utilizzo di strumenti digitali. “Ci siamo dovuti adeguare in maniera molto rapida all’impossibilità di movimento sia da parte nostra sia dei nostri clienti, e lo abbiamo fatto in maniera molto efficiente implementando da un lato i sistemi di teleassistenza, sia da remoto sia in realtà aumentata, e dall’altro abbiamo iniziato a svolgere collaudi o FAT (factory acceptance test - precollaudi) tramite l’ausilio di sistemi di acquisizione immagine”, spiega A. Grazioli. “In questo modo ci siamo mantenuti in contatto con i clienti, mostrando loro in tempo reale il funzionamento della macchina nel suo dettaglio, e potendola validare anche a migliaia di km di distanza”.

Un processo che DAV Tech aveva già messo in atto per i clienti fuori dall’Europa che non potevano muoversi per andare a collaudare delle stazioni mediamente piccole, “si tratta quindi di un sistema a cui siamo già abituati e che abbiamo reso disponibile a tutti”.

Le abitudini hanno comunque subito un cambiamento, soprattutto la parte relazionale: “dal caffè bevuto insieme alla macchinetta si è passati al caffè virtuale”, racconta G. Tenzon. “Questo però ha anche rafforzato la volontà comune di trovare una soluzione. Non importa il modo in cui si comunica se in fondo l’obiettivo da raggiungere è condiviso.”

“In questo periodo potendo ricevere meno visite da parte dei tecnici commerciali di Festo si è potuto lavorare tramite video-call scambiandosi informazioni in tempo reale”, continua A. Grazioli. “Abbiamo valutato i progetti assieme, andando poi a finalizzare in fase di ordine, e avere a disposizione l’online shop di Festo riduce moltissimo i tempi. Il tutto senza doversi muovere e senza la necessità di attuare particolari attività. Per questo possiamo dire che il supporto di Festo è stato molto apprezzato, soprattutto nel momento del bisogno, e questo ha promosso il desiderio di una collaborazione stabile”.

www.festo.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP