www.industria-online.com
Pilz News

IL FIREWALL SECURITYBRIDGE DI PILZ PROTEGGE ORA ANCHE LE RETI DI AUTOMAZIONE CON DISPOSITIVI DI TERZI - APERTO PER UNA COMUNICAZIONE SICURA CONTRO LE MANIPOLAZIONI

Il firewall SecurityBridge consente fin da subito la comunicazione dati con ulteriori nodi di rete che non rientrano nella famiglia di prodotti Pilz. In questo modo è possibile integrarlo con maggiore flessibilità nelle reti di automazione industriali esistenti. Grazie alla gestione di autenticazioni e autorizzazioni, SecurityBridge protegge con efficienza da eventuali manomissioni dei dati. Il firewall aperto di Pilz incrementa così la disponibilità degli impianti.

IL FIREWALL SECURITYBRIDGE DI PILZ PROTEGGE ORA ANCHE LE RETI DI AUTOMAZIONE CON DISPOSITIVI DI TERZI - APERTO PER UNA COMUNICAZIONE SICURA CONTRO LE MANIPOLAZIONI

Fino a questo momento, gli utenti di SecurityBridge potevano proteggere i moduli compatti PNOZmulti sicuri e configurabili e il sistema di automazione PSS 4000 di Pilz a livello di applicazione “secure”. Ora il firewall è in grado di controllare anche i nodi della rete, come i sistemi di controllo, di altri provider.

Solo per dati autorizzati

Il firewall SecurityBridge verifica il traffico dati tra PC e sistema di controllo e notifica modifiche non ammesse al progetto del sistema di controllo. In questo modo protegge le reti di automazione da attacchi basati su rete e da accesso non autorizzato. In combinazione con il server VPN integrato e con una gestione utenti basata sui ruoli, solo gli utenti con appropriata autorizzazione possono accedere ai nodi protetti da SecurityBridge. In questo modo, la trasmissione dei dati tra il PC client e SecurityBridge non può essere intercettata ed è al sicuro da qualsiasi manomissione.

Massima attenzione al traffico dati per una diagnostica più efficace ed efficiente

Le funzioni di diagnostica complete finora impiegate sono state ampliate con la funzione “registrazione pacchetti”. Agli utenti è così possibile registrare la comunicazione dati tra nodi della rete protetta del sistema di controllo e rete non protetta. La registrazione viene limitata a relazioni di comunicazione precedentemente definite in modo tale che sia possibile analizzare i dati in modo maggiormente efficiente. Si risparmia così tempo prezioso durante la diagnostica.

www.pilz.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP