www.industria-online.com
SIC Marking

SIC MARKING dimostra ancora una volta la sua elevata capacità di innovazione con il lancio di un nuovo prodotto, il sistema di marcatura integrato a micropercussione i-speed

Marcature ultraveloci con i-speed.

SIC MARKING dimostra ancora una volta la sua elevata capacità di innovazione con il lancio di un nuovo prodotto, il sistema di marcatura integrato a micropercussione i-speed
Valorizzando la storica tecnologia che ha fatto spiccare SIC MARKING tra i leader mondiali nella tracciabilità industriale, l’azienda amplia ancora la sua gamma di macchine per la marcatura a micropercussione con un nuovo sistema pneumatico integrabile: il modello i-speed.

Utilizzando la tecnologia della vibrazione costante, che permette di marcare i pezzi su una linea continua, questa nuova macchina è un grado di soddisfare le esigenze sempre più specifiche delle aziende del settore industriale ed è un ulteriore esempio dell’attenzione che SIC MARKING rivolge ai propri clienti.

«Molti dei nostri clienti ci hanno segnalato la necessità di una macchina compatta per la marcatura di alcuni caratteri su linee di produzione ad altissima velocità. Abbiamo quindi sviluppato un prodotto adeguato in grado di marcare fino a 10 caratteri al secondo, estremamente compatto per adattarsi facilmente a spazi ridotti.»

Le caratteristiche evidenziate da Eric B., Direttore Marketing e Vendite di SIC MARKING GROUP, sono state accuratamente studiate dall’ufficio tecnico al fine di rendere l’i-speed una delle macchine più veloci e compatte sul mercato.

«Il particolare design e le caratteristiche del gruppo punta, estremamente leggero, consentono di ottimizzare la meccanica e conseguentemente di ottenere significativi miglioramenti nelle dimensioni (218 x 107 x 62 mm) e nel peso (1,7 kg) della soluzione i-speed. Per quanto riguarda l’altissima velocità di marcatura, è stata ottenuta grazie alla riduzione della massa delle parti mobili.» Spiega il Direttore Tecnico presso SIC MARKING, Xavier D.

Ultimo punto, ma non per questo meno importante, l’utilizzo di una punta pneumatica elimina il problema del surriscaldamento e consente di utilizzare la macchina a velocità molto elevate.


SIC MARKING dimostra ancora una volta la sua elevata capacità di innovazione con il lancio di un nuovo prodotto, il sistema di marcatura integrato a micropercussione i-speed

Tutte queste caratteristiche rendono la nuova i-speed ideale per un uso in ambienti produttivi con esigenze particolari che devono superare le limitazioni di altre soluzioni impiegate in linee di produzione automatizzate, come ad esempio nelle applicazioni di attrezzature automobilistiche o nella produzione di profilati.

La nuova i-speed di SIC MARKING, già adottata da molti dei nostri clienti, ha dimostrato il suo valore nelle linee di produzione di un importante fornitore automobilistico italiano specializzato in poggiatesta e braccioli. Thomas Denis, Export Sales Engineer presso SIC MARKING, spiega in dettaglio il progetto:

«Siamo stati contattati per marcare sui poggiatesta un numero di identificazione di 15 cifre. Le principali limitazioni di questa applicazione si incentravano sulla scarsità di spazio disponibile per la testa di marcatura, in quanto la nostra macchina i53, solitamente utilizzata per questo tipo di applicazione, era leggermente troppo lunga. Le prove di marcatura eseguite con i-speed, dopo la validazione da parte del cliente, hanno permesso di confermare l’assemblaggio della punta in base alle esigenze del cliente.»

SIC MARKING dimostra ancora una volta la sua elevata capacità di innovazione con il lancio di un nuovo prodotto, il sistema di marcatura integrato a micropercussione i-speed
www.sic-marking.it/
 

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP