www.industria-online.com
CIAT

AQUACIAT CALEO: la rinnovata soluzione adatta ai grandi spazi abitativi ma anche ai piccoli esercizi commerciali

Con livelli di potenza fino a 50kw e la possibilità di produrre acqua calda a 65°C, la linea Aquaciat Caleo rappresenta la prima soluzione europea ideale per la ristrutturazione di edifici, piccoli hotel e piccola industria. È possibile ottenere un risparmio energetico di circa il 50% in fase di ristrutturazione, grazie alle pompe di calore ora disponibili in questi ambiti. Aquaciat Caleo permette di sostituire gli impianti di riscaldamento tradizionali, mantenendo però i radiatori esistenti, da destinare alla produzione di acqua calda sanitaria oppure per riscaldare le piscine.

AQUACIAT CALEO: la rinnovata soluzione adatta ai grandi spazi abitativi ma anche ai piccoli esercizi commerciali
Fino ad oggi, in Europa, non esisteva una soluzione per rinnovare gli impianti di riscaldamento, utilizzando le tradizionali pompe di calore, che potesse essere usata per grandi unità abitative, hotel, o piccole attività industriali. Le soluzioni per la ristrutturazione proposte – come quelle offerte dai prodotti come CIAT Aqualis Caleo – erano limitate a una potenza di 20kW e in ogni caso destinate esclusivamente a un uso domestico.

Grazie ad Aquaciat Caleo, invece, è ora possibile produrre acqua calda a una temperatura di 65°C, per l’impianto di riscaldamento, la rete di impianti igienici, oppure per riscaldare le piscine, anche con temperature esterne fino a -12°C.

La pompa di calore diventa dunque una soluzione per la ristrutturazione di grandi unità abitative (più di 300 m2 di media) e per piccole collettività (tenute di campagna, piccoli hotel, uffici). È disponibile un range di quattro unità, a seconda del tipo di applicazione, con potenze di 25, 30, 40 e 50 kW e con un COP vicino al 4 (COP = coefficiente di performance, è il rapporto tra la potenza termica fornita e la potenza elettrica consumata).

Una delle maggiori preoccupazioni del settore alberghiero è l’alto costo di produzione dell’acqua calda sanitaria. Proprio per questo Aquaciat Caleo rappresenta una soluzione particolarmente economica, con un 50 % di riduzione dei costi di energia. L’acqua calda può essere usata per riscaldare o pre-riscaldare le piscine.

La competenza tecnica raggiunta dai team CIAT inizia come uno sviluppo, in partnership, con il fornitore abituale, di nuovi compressori a iniezione di vapore. Inoltre, grazie all’implementazione di un nuovo regolatore, insieme a uno specifico sistema termico, l’idea della linea di Aquaciat Caleo è stata resa possibile. L’ottimizzazione del sistema, infine, consente il controllo delle temperature dell’acqua di alimentazione e perciò ottimizza il ciclo termodinamico che produce acqua a una temperatura sino a 65°C.

A differenza di altre soluzioni alternative, come i pannelli solari, Acquaciat Caleo è facile da integrare, senza grossi impedimenti (e non necessità del sole) così da poter essere installato all’esterno e operare a temperature anche vicine ai -20°C.

Il regolatore Micro Connect di serie, offre un gran numero di funzioni, come la programmazione oraria per riscaldare le piscine oppure per preriscaldare l’acqua calda sanitaria.

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP