CIAT

AQUACIAT CALEO: la rinnovata soluzione adatta ai grandi spazi abitativi ma anche ai piccoli esercizi commerciali

Con livelli di potenza fino a 50kw e la possibilità di produrre acqua calda a 65°C, la linea Aquaciat Caleo rappresenta la prima soluzione europea ideale per la ristrutturazione di edifici, piccoli hotel e piccola industria. È possibile ottenere un risparmio energetico di circa il 50% in fase di ristrutturazione, grazie alle pompe di calore ora disponibili in questi ambiti. Aquaciat Caleo permette di sostituire gli impianti di riscaldamento tradizionali, mantenendo però i radiatori esistenti, da destinare alla produzione di acqua calda sanitaria oppure per riscaldare le piscine.

CIAT

Il modulo FREE COOLING per AQUACIAT

FREE COOLING è un modulo opzionale per le unità di refrigerazione AQUACIAT, che permette di ridurre il consumo di energia negli uffici, in inverno. A differenza delle soluzioni precedenti, FREE COOLING è totalmente integrato nell’unità di refrigerazione e viene consegnato pre-configurato e installato. Gli installatori devono effettuare semplicemente una singola connessione elettrica e idraulica per l’assemblaggio. Comparandolo alle soluzioni precedenti, AQUACIAT FREE COOLING permette un guadagno dal 25 al 40 % di spazio sul pavimento. Ideato per le unità di refrigerazione AQUACIAT da 185 a 485 kW, permette un risparmio energetico dal 20 al 50 % rispetto a una configurazione tradizionale con una singola unità di refrigerazione.

CIAT

CIAT presenta i nuovi prodotti per il trattamento dell’aria della serie Climaciat.

La nuova unità per il trattamento dell’aria firmata CIAT, Climaciat Air Compact, ha un ingombro di soli 40 cm. Ciò significa che può essere facilmente collocato anche in spazi molto stretti – sia sui soffitti che sulle pareti. Con pressione da 100 a 1000 Pa, e flusso d’aria da 1500 a 6000 m3/h, l’unità è disponibile in centinaia di varianti, realizzate sulla base di componentistica standard.

SATEL

SATEL lancia SATELLAR Digital System Il primo modem radio al mondo con accesso a Internet e una piattaforma applicativa Linux

SATEL, produttore leader di modem radio per il trasferimento wireless di dati a lungo raggio, ha annunciato oggi il lancio di SATELLAR Digital System, un modem radio intelligente che combina funzionalità TCP/IP, una piattaforma Linux per specifiche applicazioni del cliente, e una versatile struttura modulare. Premesso che i modem radio, di norma, sono usati semplicemente per convogliare i dati – in pratica per sostituire il cavo in ambienti difficili e particolari – SATELLAR può fare molto di più. L’unità centrale, una delle unità modulari di SATELLAR, è essenzialmente un computer con un’adeguata capacità di elaborazione e una memoria in grado di far girare applicazioni software sofisticate in aggiunta al sistema operativo, all’IP-router, e al server di configurazione web. Sono dunque necessari meno dispositivi ‘on site’, il che significa che i costi e la complessità si abbassano senza però compromettere la funzionalità.

AMPHENOL

RJ45/USB e RJ11 Ethernet: i connettori ATEX per ambienti a rischio di esplosione

Amphenol, leder riconosciuto nell’ambito delle soluzioni Ethernet per ambienti critici, annuncia l’introduzione del primo connettore Ethernet conformità ATEX per applicazioni in ambienti a rischio di esplosione in zona 2 e Classe I Divisione 2. La nuova serie è stata ideata per rispondere all’attuale trend in ambito ATEX, che consiste nel ridurre l’equipaggiamento nella zona 1 (estremamente costoso) installandolo in zona 2, in cui i vincoli sono molti meno, ottenendo una riduzione sostanziale dei costi di tutto l’impianto.

Faiveley

Sostituzione dei gruppi di produzione di aria dei TGV-PSE

Nell'ambito di un programma di rinnovamento dei convogli TGV PSE, la SNCF ha scelto FAIVELEY TRANSPORT per la fornitura del gruppo di produzione e di trattamento dell'aria compressa di nuova generazione "A DUE FASI". In effetti, si tratta di molto più di un semplice programma di rinnovamento: la SNCF intende estendere la durata di vita dei suoi convogli TGV PSE. Per aumentare il livello di comfort dei passeggeri (alimentazione delle poltroncine, riduzione del rumore, azionamento delle porte), migliorare l'affidabilità e ridurre i costi di utilizzo, il programma prevede l'incremento della potenza pneumatica disponibile sul treno. Per questo, si tratta di un progetto estremamente rappresentativo dell'offerta FAIVELEY TRANSPORT: un approccio sistematico ed esperto, l'introduzione di nuove tecnologie e la realizzazione di un controllo elettronico per semplificare le operazioni di manutenzione. Avvalendosi delle tecnologie di FAIVELEY TRANSPORT, gli operatori ferroviari sono quindi in grado di ottimizzare i costi, le funzionalità offerte a bordo nonché la disponibilità dei sistemi.

GRAVOGRAPH

iQ+

Il nuovo sistema di controllo e monitoraggio elettronico iQ+, specificamente sviluppato da Gravograph per il proprio, range di macchine per incidere, aumenta la loro velocità fino al 50%. iQ+ inoltre, permette l’introduzione di nuove funzioni, come il controllo sicuro di accessori addizionali, l’aiuto per il posizionamento “punta-e-spara” e l’integrazione automatica delle più recenti innovazioni Gravograph per la produzione di segni Braille. iQ+ è adottato come standard sulle macchine Gravograph della serie M e IS prodotte da Marzo 2009.

GRAVOGRAPH

LS100 Ex, il sistema di incisione laser ad alta velocità

Con una velocità di marcatura di 2.4m/s, il nuovo LS100 Ex presenta un aumento delle performance del 60% rispetto alla versione precedente. Con una potenza laser che va da 30 a 80W, si candida quale soluzione ideale per una moltitudine di applicazioni, marcatura di pezzi, trofei, articoli regalo, articoli di cuoio, oggetti in vetro e cristallo, segnaletica, incisione di fotografie e produzione di timbri in gomma.

Beijer Electronics Products AB

Beijer Electronics lancia HMI I/O Controller

Sviluppato da Beijer Electronics, il nuovo modulo I/O consente un interfacciamento facile con HMI Beijer Electronics e permette agli utilizzatori di implementare semplici applicazioni di monitoraggio e automazione senza la necessità di un PLC. HMI I/O Controller si rivela davvero una soluzione efficace dal punto di vista dei costi e facile da installare.

REDEX

Le macchine high tech non sono un optional

Con la nuova GGTronic, il costruttore di macchine italiano GIANA ha deciso di posizionarsi al massimo livello nella fornitura di tecnologia per le macchine utensili. “Questo è l’unico modo per sopravvivere”, spiega Giulio Maria Giana, manager della società e direttore tecnico. Dato che queste macchine per la fresatura e la tornitura offrono un’unica soluzione per grosse parti meccaniche, l’estrema rigidità diventa ovviamente un aspetto critico in fase di progettazione. Il posizionamento è un altro aspetto critico: deve essere molto preciso e raggiungere valori davvero minimi, come ±0.01 mm, con un’accuratezza di ripetizione di ±0.005 mm. Per raggiungere questi obiettivi, GIUSEPPE GIANA ha compiuto un passo avanti notevole installando sulla macchina TwinDRIVE la soluzione pignone-cremagliera di REDEX ANDANTEX.

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP