www.industria-online.com
SMP news

COMPATTE, SILENZIOSE E CON BASSE PERDITE: BOBINE FILTRANTI O DI RETE PER APPLICAZIONI MEDICALI

La SMP Sintermetalle Prometheus GmbH & Co KG (SMP), sviluppa e produce componenti induttivi per applicazioni medicali come la tomografia a risonanza magnetica (TRM) o la tomografia computerizzata (TAC). Le bobine filtranti o di rete sono componenti compatti, a basse perdite ed energeticamente efficienti, oltre ad essere particolarmente silenziosi.

COMPATTE, SILENZIOSE E CON BASSE PERDITE: BOBINE FILTRANTI O DI RETE PER APPLICAZIONI MEDICALI

Le bobine filtranti e di rete garantiscono sia forme sinusoidali pulite sia un’immissione senza perdite dell’energia non utilizzata. Negli scanner TRM, ad esempio, i componenti si trovano all’interno del cosiddetto amplificatore di gradienti che fornisce tensioni in uscita e correnti controllando le bobine di gradienti che codificano i segnali di risonanza per la costruzione successiva dell’immagine.

Le bobine filtranti e di rete presentano una compatibilità elettromagnetica ottimale, sono a basse perdite ed esenti da manutenzione. I materiali compositi in polvere non magnetorestrittivi sviluppati da SMP presentano perdite per correnti parassite e inversione di magnetizzazione ridotte garantendo inoltre la silenziosità dei componenti. L’isotropia tridimensionale dei componenti consente una struttura compatta e leggera, poiché la lunghezza dei percorsi magnetici viene minimizzata. Di conseguenza, viene ridotta l’intensità di campo magnetica e l’impiego di materiali di avvolgimento si riduce notevolmente. I componenti dispongono di un’elevata induzione di saturazione fino a 2 Tesla. Inoltre, le vibrazioni dell’induttore possono essere regolate in modo mirato attraverso il materiale o grazie a strutture multi-bobina, magneticamente accoppiate.

I componenti di SMP sono dimensionati per correnti fino a 3000 A e frequenze fino al range dei Gigahertz. Sono realizzabili nelle dimensioni comprese tra 19 mm e 300 mm e hanno un peso compreso tra 0,05 kg e 130 kg. Tutti i componenti sono conformi alle direttive RoHS e REACH e sono certificati CE ed EAC; i materiali impiegati sono omologati UL.

I componenti induttivi di SMP vengono impiegati, oltre che nella tecnologia medicale, nelle applicazioni industriali nei settori dell’elettronica di potenza, nell’automazione e nell’elaborazione dei segnali, nell’elettromobilità e la tecnologia navale, nella tecnologia ferroviaria, nell’approvvigionamento energetico, comprese le energie rinnovabili nonché nella navigazione aerea e spaziale. I prodotti vengono distribuiti con una quota di esportazione superiore al 50 percento. In Italia, SMP è rappresentata da Sisram S.p.A. (Torino).

www.smp.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP