www.industria-online.com
Southco

Southco: Miglioramento delle apparecchiature mediche - Sicurezza e protezione

La crescente mobilità delle apparecchiature in ambito medico solleva nuovi motivi di preoccupazione, soprattutto per quanto riguarda la gestione dell'accesso a oggetti di valore o pericolosi, o ai dati riservati in essi contenuti.

Southco: Miglioramento delle apparecchiature mediche - Sicurezza e protezione

Quando si utilizzano apparecchiature mediche mobili, è difficile rendere disponibili le forniture per la cura dei pazienti quando sono necessarie, proteggendole al tempo stesso da accessi non autorizzati.

Farmaci, prodotti biologici e altri materiali medici di valore o pericolosi conservati in carrelli e armadietti mobili devono essere chiusi a chiave quando non sono in uso, per evitare furti e manomissioni o dolose. Inoltre, i problemi di privacy e l'applicazione delle normative HIPAA (Health Insurance Portability & Accountability Act) impongono che le informazioni sui pazienti, come le cartelle cliniche elettroniche, siano accessibili solo agli utenti autorizzati.

Inoltre, la pandemia di COVID-19 ha messo a dura prova le strutture e le risorse sanitarie di oggi. Mentre adeguavano rapidamente le loro operazioni per assistere il massiccio aumento del carico di pazienti, hanno anche lavorato in modo aggressivo per migliorare i loro sforzi di controllo delle infezioni per prevenire la diffusione del virus.

Questi sforzi includono la ricerca di modi per proteggere, utilizzare e gestire in modo sicuro le attrezzature mediche mobili, come i carrelli e le unità di stoccaggio utilizzate nelle loro strutture. L'esigenza di sicurezza si estende anche alle stanze dei singoli pazienti, che di solito dispongono di cassettiere portatili accanto ai letti che i pazienti possono utilizzare per riporre oggetti personali di valore, come smartphone, computer portatili, borse e portafogli.

Le soluzioni di accesso elettronico (EAS), che forniscono il controllo dell'accesso remoto di serrature elettroniche intelligenti, offrono un metodo collaudato per proteggere fisicamente i carrelli e le attrezzature mediche mobili.

Inoltre, riducono al minimo la necessità di toccare fisicamente tastiere e pannelli di accesso grazie all'uso di serrature elettroniche che possono essere azionate tramite smartphone abilitati al Bluetooth e schede RFID, che possono contribuire a limitare il numero di superfici toccate all'interno dell'ambiente medico.


Southco: Miglioramento delle apparecchiature mediche - Sicurezza e protezione

Protezione di un'ampia gamma di apparecchiature mobili
Nella moderna pratica medica, l'efficienza è fondamentale. Le nuove tecnologie consentono la mobilità delle apparecchiature mediche, permettendo al personale di portare le forniture e le macchine più vicino ai pazienti, sia che si trovino al pronto soccorso o in un veicolo di emergenza.

Postazioni infermieristiche mobili, macchine a raggi X, ecografi, ventilatori, monitor cardiaci e respiratori e altre macchine diagnostiche sono ora sia mobili che collegate in rete wireless alle piattaforme informatiche dell'ospedale. Inoltre, i carrelli mobili sono ora regolarmente utilizzati per la distribuzione dei farmaci; i cassetti che contengono i farmaci devono essere protetti, mentre i carrelli sono anch'essi collegati in rete wireless, consentendo di tracciare e aggiornare la distribuzione dei farmaci in tempo reale.

Questa mobilità ha rappresentato un vantaggio fondamentale negli ultimi tempi, consentendo agli ospedali e alle altre strutture sanitarie di riconfigurare le proprie attività e di ampliare i reparti di emergenza e di terapia intensiva per gestire l'aumento del carico di pazienti COVID-19. Tuttavia, i rischi associati sono aumentati con questi cambiamenti:

  • I sistemi sono collegati alle reti e accedono direttamente alle informazioni dei pazienti, creando un rischio di violazione dell'HIPAA.
  • I carrelli dei farmaci che si spostano continuamente contengono prodotti farmaceutici, biologici, antidolorifici e altri materiali medici di valore o pericolosi che devono essere rigorosamente controllati e protetti.
  • Le apparecchiature e le forniture mediche di valore sono ora mobili, quindi tracciare dove si trovano e gestire chi vi accede e le utilizza è una sfida gestionale fondamentale.

Se combinati con app per smartphone o dispositivi RFID, i lucchetti e le chiusure elettroniche a scomparsa rappresentano una soluzione efficace per migliorare la sicurezza di carrelli, armadi e postazioni di lavoro esistenti. Inoltre, una sfida comune a molte strutture è che le apparecchiature mobili di valore, come i ventilatori, vengono spostate da una parte all'altra della struttura, soprattutto durante i periodi di intensa attività. In risposta, i sistemi di accesso elettronico possono fornire agli ospedali un modo per tenere traccia di questi beni mobili.

I sistemi di accesso elettronico sono costituiti da tre elementi di base: una serratura elettronica, credenziali digitali per l'accesso degli utenti e un sistema di controllo e monitoraggio delle credenziali di accesso. Un altro elemento importante da considerare è un sistema di accesso manuale in caso di interruzione di corrente. Il funzionamento costante dipende da una serratura elettronica affidabile e di alta qualità. Il sistema di controllo degli accessi associato convalida la credenziale dell'utente e segnala l'apertura della porta o del cassetto, consentendo l'accesso ai farmaci o ai dati dei pazienti conservati all'interno.

Una volta che l'accesso è stato attivato da questo segnale elettronico, viene creata una firma digitale che viene archiviata per scopi di audit trail. Le serrature elettroniche possono essere azionate attraverso una serie di dispositivi di interfaccia utente per il controllo degli accessi, come tastiere digitali, controller Bluetooth, lettori RFID e biometrici.

La maggior parte degli ospedali e delle altre strutture mediche utilizza targhette RFID personali per gestire l'accesso agli edifici, alle aree di stoccaggio sicure e alle apparecchiature mediche.

Poiché questi sistemi sono così consolidati, possono essere facilmente adattati per essere utilizzati in soluzioni EAS complete per apparecchiature mediche mobili e unità di stoccaggio. In alcuni casi, gli ospedali e le strutture mediche hanno avuto l'impressione di dover ricostruire completamente le loro carte d'identità, l'hardware dei lettori di carte e il software dell'ospedale per implementare le ultime versioni dell'accesso elettronico.

Tuttavia, esistono piattaforme che offrono modi incrementali e convenienti per aggiungere la tecnologia EAS ai carrelli medici e alle unità di stoccaggio esistenti. Alcuni fornitori offrono meccanismi modulari di chiusura e bloccaggio elettronici che possono facilmente sostituire le serrature meccaniche esistenti. Queste soluzioni "drop-in" incorporano serrature elettroniche con lettori staccabili per consentire l'abbinamento con le soluzioni di credenziali utente esistenti.

In questo modo è più facile aggiungere meccanismi di chiusura elettronici con lettori RFID a un'ampia gamma di apparecchiature mediche mobili. I carrelli e le apparecchiature più sofisticate sono dotati di computer a bordo che si collegano in modalità wireless alla rete e ai server dell'ospedale.

Il pacchetto software EAS per la gestione delle autorizzazioni e la tracciabilità dei controlli garantisce che il personale medico giusto, e solo quello, utilizzi le apparecchiature o acceda ai carrelli dei farmaci durante ogni turno. Questa capacità include un controllo rigoroso e la tracciabilità degli accessi; solo alcuni infermieri e altro personale con il permesso di accedere a un carrello di farmaci potranno farlo e solo per un determinato turno.

Il vero vantaggio di un efficace sistema di controllo degli accessi alle apparecchiature deriva dalla possibilità di consentire al personale di un ospedale di accedere solo alle apparecchiature che rientrano nelle loro specifiche responsabilità e nel loro livello di autorità. In un ambiente ospedaliero, questo può cambiare regolarmente, quindi è essenziale disporre di un mezzo efficiente per gestire questo accesso da remoto.

Crescita delle autorizzazioni "touchless
L'emergenza sanitaria COVID-19 ha aumentato notevolmente la consapevolezza di quanto sia facile trasmettere virus toccando le superfici. Gli ospedali hanno potenziato notevolmente le procedure di controllo delle infezioni esistenti, esaminando ogni "punto di contatto" all'interno delle loro attività per determinare come ridurre il contatto e prevenire la diffusione di malattie.

Uno dei vantaggi offerti da EAS è quello di fornire un metodo di accesso "touchless" ai carrelli medici e ad altre aree di stoccaggio in tutte le strutture mediche, rendendo l'accesso sicuro e facile e riducendo al minimo il numero di superfici toccate. Quando un sistema di accesso elettronico utilizza l'invio di credenziali wireless RFID o Bluetooth insieme a sistemi di chiusura elettromeccanici a scomparsa, il personale medico non deve mai toccare l'hardware per accedervi o ribloccarlo al termine della propria attività. Le credenziali wireless possono essere inviate a una serratura nascosta che "apre" automaticamente uno scomparto, eliminando così un altro punto di contatto.

Molte stanze dei pazienti sono dotate di unità di archiviazione su rotelle, oltre che di armadi tipicamente non protetti. Tuttavia, molti pazienti portano abitualmente con sé oggetti elettronici di valore, come computer e smartphone, per accedervi durante la loro permanenza in ospedale o nelle strutture di riabilitazione.

L'integrazione di serrature elettroniche con lettori Bluetooth può contribuire a soddisfare questa esigenza. Quando un paziente viene ricoverato in ospedale, il paziente stesso o un suo familiare potrebbe ricevere un'applicazione per smartphone che fornisce una chiave elettronica unica per controllare l'accesso a un'unità di archiviazione sicura.

La serratura elettronica potrebbe incorporare un lettore Bluetooth, in modo che il paziente possa utilizzare il proprio smartphone per accedere e mettere al sicuro i propri oggetti di valore. Al momento del check-out, la credenziale può essere facilmente disattivata. Questo può essere di grande aiuto per gli amministratori degli ospedali che si trovano abitualmente ad affrontare le preoccupazioni dei pazienti per lo smarrimento o il furto di oggetti di valore durante il loro soggiorno.

Conclusione
Mentre il settore sanitario continua a valutare l'impatto del COVID-19 sulle proprie attività, è utile studiare come aumentare i metodi touchless per svolgere le attività di routine, proteggendo al contempo la riservatezza dei pazienti e mettendo al sicuro le apparecchiature di valore.

I sistemi di accesso elettronico possono aiutare in questo sforzo. Poiché la maggior parte degli ospedali e delle strutture sanitarie dispone già di un'infrastruttura di accesso sicura, come le tessere RFID per l'accesso alle strutture, possono collaborare con i principali fornitori di soluzioni di accesso elettronico per estendere in modo economico l'EAS alle apparecchiature critiche all'interno dell'ospedale. Oltre ai vantaggi di una maggiore sicurezza e di audit trail in tempo reale, l'EAS all'interno dell'ospedale può migliorare l'accesso senza contatto a un'ampia gamma di apparecchiature mediche mobili e statiche, fornendo un ulteriore strumento per ridurre al minimo i punti di contatto in cui si possono diffondere le infezioni.

www.southco.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 155.000 follower di IMP